24 gennaio 2016

RECENSIONE IN ANTEPRIMA La notte che ho dipinto il cielo di Estelle Laure



Ricordate il viaggio che il blog fece a fine settembre? Un viaggio di cui voi conoscevate solamente la destinazione, Torino, e nient’altro. Ebbene finalmente posso svelarvi qualcosina in più dell'incontro e dirvi che, grazie alla meravigliosa casa editrice De Agostini il blog ha avuto la possibilità di conoscere l’autrice del libro di cui vi voglio parlare oggi.

Estelle Laure, autrice del libro di prossima uscita “La notte che ho dipinto il cielo” ha incantato le blogger durante tutto l’incontro. Il primo libro di un’autrice che, dopo averne gustato la lettura, posso garantirvi vi emozionerà con la sua storia, le sue parole e i suoi personaggi. È difficile, davvero difficile spiegarvi quanto questo libro mi sia piaciuto, anche se dal voto potrete capirlo.

Cercherò comunque di farvi comprendere il mio entusiasmo. Se siete curiosi, cominciate con me questo viaggio all’interno di questo splendido libro e preparatevi alla realtà dolce-amara della vita della protagonista, Lucille.

Titolo: La notte che ho dipinto il cielo
Autore: Estelle Laure
Data di pubblicazione: 31 Gennaio 2016
Prezzo: 14,90 €
Editore: De Agostini
SITO AUTORE
GOODREADS













Per Lucille, diciassette anni e una passione per l’arte, l’amore ha il volto della sorellina Wrenny. Wrenny che non si lamenta mai di niente, Wrenny che sogna un soffitto del colore del cielo. E poi ha il volto di Eden. Eden che è la migliore amica del mondo, Eden che sa la verità. Quella verità che Lucille non vuole confessare nemmeno a se stessa: sua madre se n’è andata di casa e non tornerà. Ora lei e Wrennie sono sole, sole con una montagna di bollette da pagare e una fila di impiccioni da tenere alla larga. Prima che qualcuno chiami i servizi sociali e le allontani l’una dall’altra. Ma è proprio quando la vita di Lucille sta cadendo in pezzi che l’amore assume un nuovo volto: quello di Digby. Digby che è il fratello di Eden, Digby che è fidanzato con un’altra e non potrà mai ricambiare i suoi sentimenti. O forse sì? L’unica cosa di cui Lucille è sicura è che non potrebbe esserci un momento peggiore per innamorarsi…

Beira says...
Da un giorno all’altro Lucille si è ritrovata a diventare grande. Una madre che va via, una sorella da accudire e le bollette da pagare. Tutto in una volta, la giovane protagonista, siè ritrovata violentemente catapultata in una realtà che fino a quel momento le sembrava distante, ancora lontana. Ma ora è qui e deve affrontarla. All’incontro con l’autrice si è parlato molto (in seguito, io e la bravissima Artemisia, entrambe presenti ed entusiaste, vi racconteremo nel dettaglio con tanto di foto con l’autrice). Eppure, niente, neanche l’incontro con l’autrice poteva prepararmi a questa lettura. Lucille è un personaggio che sin da quando era piccola ha dovuto affrontare il fatto che la sua famiglia non fosse perfetta. Guardare in faccia la realtà e rendersi conto che le persone che la circondano fossero molto lontane dall’idea di famiglia perfetta può fare male, ma Lucille lo accetta. La dura realtà che un giorno la investe, nonostante la intristisca molto, non la fa esitare.

Lucille non è impavida. Non è perfetta. Ma, con le sue paure di non farcela, di non riuscire ad accudire al meglio la sorella più piccola, con le sue insicurezze e le sue cadute, è splendida. L’autrice ha disegnato un personaggio che potrebbe benissimo esistere nella realtà, regalando ad esso una crescita meravigliosa. Nessuno è un supereroe. Tutti hanno paura. I personaggi che ruotano attorno alla protagonista ne esaltano le qualità facendola apparire sì responsabile, ma anche semplice. La Laure ha una penna cruda che tratteggia alla perfezione una realtà difficile, in cui si va a letto stravolti e con le spalle appesantite per la realtà e la quotidianità. Una trama interessante e semplice che si snoda interamente sul personaggio principale di Lucille. Una crescita forzata che porterà la protagonista a vedere le cose sotto un’altra prospettiva e far meditare il lettore stesso.

BEIRA'S RATING: 5




Formato cartaceo: AMAZON  

Formato digitale: AMAZON | LAFELTRINELLI | KOBO 



2 commenti :

  1. Tutte le recensioni in anteprima che ho letto sono super positive. Mi avete proprio convinta, credo proprio che dovrò leggerlo appena uscirà!

    RispondiElimina
  2. Presto lo leggerò anche io! Non vedo l'ora! Ciao Maria

    RispondiElimina

Copyright © 2014 Beira's Heart | Designed by chiaraleoni[dot]com