20 gennaio 2016

RECENSIONE Tentare di non amarti di Amabile Giusti



Buonasera Ladies! Per iniziare al meglio e presentarmi (perché credo non ci sia un modo migliore) oggi vi parlo di questo gioiellino che mi ha rubato un pezzetto di cuore...ma quale buon libro non lo fa?

Una storia d’amore scritta, a mio avviso, nel migliore dei modi, una narrazione che non vi permetterà distrazioni e non vi lascerà mai deluse perché sarà un continuo crescendo di emozioni che vi legherà a sé fino all’ultima riga, alternando il POV femminile a quello maschile ed aggiungendone uno...che vi aiuterà a chiudere il cerchio.

A tratti ironico, elegantemente erotico e romantico ma in maniera velata, per certi versi rude. Ma veniamo a noi.

Titolo: Tentare di non amarti
Autore: Amabile Giusti
Data Pubblicazione: 1 dicembre 2015
Prezzo: 9,99 €
Pagine: 342
Editore: Amazon Publishing
SITO AUTORE
GOODREADS















Penelope ha ventidue anni ed è una ragazza romantica e coraggiosa con una ciocca di capelli rosa e le unghie decorate con disegni bizzarri. Orfana, vive con la nonna malata nella misera periferia di una città americana e ha rinunciato al college per starle vicina. Di notte prepara cocktail in un locale e di giorno lavora in biblioteca. Aspetta l'amore da sempre, quello con la A maiuscola. Un giorno Marcus, il nuovo vicino, entra nella vita di Penny come un ciclone. E' tutt'altro che l'eroe sognato: ha venticinque anni, è rude, coperto di tatuaggi, ha gli occhi grigio ghiaccio e un piglio minaccioso. E' in libertà vigilata e fa il buttafuori in un club. Tra i due nasce subito ostilità e sospetto ma, conoscendosi meglio, scopriranno di avere entrambi un passato doloroso e violento, ricordi da cancellare e segreti da nascondere. Una storia d'amore e rinascita, dolce e sensuale, tragica e catartica. L'incontro di due anime profondamente diverse darà vita a un amore che guarirà il dolore e l'odio del passato.


Giorgia says...
Penelope “Penny” è un piccolo fagottino indifeso dall’animo e dall’aspetto semplice, timoroso del buio ma con un cuore immenso. La grave perdita nel suo passato però non la tormenta e al contrario di quello che si potrebbe supporre, è una ragazza capace di amare in modo profondo e puro. La sua vita è semplice ma impegnati. La sua passione i grandi romanzi e la speranza di trovare quell’amore unico come la sua eroina Jane Eyre. Purtroppo però non tutti i bei fusti nascondono buone intenzioni. Il ragazzo che cattura il suo cuore non lascia spazio a romanticismi o a false speranze. Marcus è un ragazzo dalla bellezza rude, un cattivo di quasi due metri con occhi argentati e davvero nessuna traccia di tenerezza. E’ diretto, non usa filtri, non indora mai la pillola. Il suo passato è quasi del tutto privo d’amore, ricco invece di sofferenza e dolore. Non è un cattivo vendicativo, non è un duro che deve dominare ma non conosce altro se non quello che è diventato e, questo, lo si capisce anche dal linguaggio (e qui, secondo me la Giusti è stata magistrale!), dai suoi pensieri e dal suo agire. La sua “sopravvivenza” è sempre stata difficile è naturale, quindi, che lui non si aspetti nulla di più di quello che ha sempre avuto.

Si morse la lingua, non potendosi mordere il cervello. Detestava avere immaginato se stessa stretta fra quelle braccia che parevano capaci di infliggere più dolore che carezze.

Come fa la nostra dolce Penelope a non esserne affascinata? Come fa a non sentirsi attratta da un maschio alfa così bello ma così burbero? Infatti lei non nega a sé stessa né l’attrazione che prova né quel qualcosa in più che non farà fatica a riconoscere poi come amore. Ma lei non tenta di sedurlo o di dimostrargli qualcosa, resta sé stessa. Timida ed impacciata ma mai debole. E Marcus? Lui ha già una pseudo ragazza al suo “fianco”. Non una ragazza qualsiasi ma bella da mozzare il fiato e che ha molto in comune con lui. Loro si completano...forse… Lui potrebbe avere chi vuole è talmente macho che gli basterebbe un’occhiata ed allora perché dovrebbe mai perdere la testa per Penny? Ed anche se la dovesse perdere, riuscirebbe a stare con lei, riuscirebbe a trovare quella libertà che cerca dopo tanti anni passati a vivere nella perdizione? E Penelope? Troverà il suo amore da sogno in Marcus? Potrà sperare di tenerlo nella sua vita? Ma, soprattutto, quale tipo di vita assieme possono avere? Non vi resta che leggere questo piccolo capolavoro e scoprire da sole come queste due anime differentemente perse si incontreranno, si scontreranno per poi forse...ritrovarsi.

GIORGIA RATING'S: 5




Formato cartaceo: Amazon
Formato digitale: Amazon 




0 commenti :

Posta un commento

Copyright © 2014 Beira's Heart | Designed by chiaraleoni[dot]com